eventi

- INU Veneto in collaborazione con la Regione del Veneto

I luoghi delle donne
Roma
13 maggio 2011

Biennale dello spazio pubblico
Sessione B1
Aula F - Facoltà di Architettura, Roma Tre (Testaccio - Ex Mattatoio)

La città e i suoi spazi disegnati dalle donne in tempi e modi diversi.
In primo luogo come frequentatrici e utilizzatrici dei luoghi e dei servizi, ma anche come progettiste, come imprenditrici e con ruoli amministrativi.

Le donne misurano la qualità dei servizi pubblici, l’accessibilità dei luoghi, la vita domestica, la qualità dei luoghi di lavoro, la distribuzione della rete commerciale, l’organizzazione dei tempi e degli orari. Vivono la città dei bambini e conoscono la qualità dei servizi scolastici, la città dei giovani e dei luoghi di incontro, la città della famiglia e dei servizi sociali, la città del lavoro e dello svago, la città degli anziani e dell’assistenza. Sono particolarmente sensibili alla qualità dell’ambiente, alla mobilità sostenibile, alla sicurezza.

Attraverso la frequentazione dei luoghi urbani contribuiscono a creare nuovi spazi collettivi, diversi da quelli che siamo abituati a considerare nella progettazione urbanistica, generando diverse mappe delle città e dei servizi.

I luoghi delle donne misurano la qualità e la capacità degli spazi di adattarsi ad usi diversi, generano una domanda di progettazione urbana che è fortemente condizionata dai suoi utilizzatori.
Spazi pubblici della città, dei comuni della cintura metropolitana, dei comuni agricoli e montani e della dispersione insediativa.

Alla domanda di qualità si può rispondere in modi diversi: con azioni leggere che con limitate risorse possono dare risultati evidenti in termini di qualità, con azioni progettuali legate alla progettazione e alla gestione dei luoghi e con azioni normative che intervengono sugli strumenti di pianificazione.

Intervengono:

Ore 09.30: Intervento Presidente Commissione Pari Opportunità, Regione Veneto, dott.ssa Simonetta Tregnago

Ore 10.00: Presentazione dei primi esiti della ricerca Abitare al Femminile, responsabile della ricerca, Presidente INU Veneto, Arch. Marisa Fantin

Ore 10.30: Amministrare il territorio delle donne, le esperienze di:
Venezia_Pubblico e privato insieme: l’esperienza del Centro Donna del Comune di Venezia, Gabriella Camozzi, responsabile del Centro Donna del Comune di Venezia
Vittorio Veneto_Vivere al femminile, Stefania Chies responsabile dei Servizi Sociali e Antonella Caldart Assessore del Comune di Vittorio Veneto

Ore 11.30: Fiumi di pietra, flussi di vita, teatri d’aggregazione. Nuovi spazi urbani per una città "al femminile", arch. Andreina Maahsen-Milan, Univ. di Bologna

Ore 11.50: "Lo spazio conteso" a cura di arch. Michela Barzi, responsabile scientifico del progetto

Ore 12.10: Dibattito

Ore 13.00: Chiusura e conclusioni

mappa
allegati
vedi anche
« novembre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
  0102030405
06070809101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
pubblicazioni
CALL a cura di Pietro Garau e Marichela Sepe
18/11/2017
17/11/2017