eventi
Corso di aggiornamento professionale sul processo unitario di pianificazione e valutazione ambientale strategica ex direttiva 2001/42/CE
Ancona
9 maggio 2007

Ancona, maggio 2007

I principi introdotti da alcune normative regionali sul governo del territorio, a seguito della riforma del Titolo V della Costituzione, stanno cambiando in modo sostanziale la pianificazione urbanistica. Il concetto di “conformità” viene sostituito dal concetto di “compatibilità”, passando da una pianificazione autoritativa, a cascata, gerarchica e piramidale, ad un rapporto tra piani prevalentemente affidato ad atti negoziali. Lo stesso concetto di “governo del territorio” richiama qualcosa di natura interdisciplinare, più ampio della pianificazione come tradizionalmente intesa, che si estende anche alle fasi di attuazione e gestione del piano e che richiama, anche nel nome stesso, un atteggiamento proattivo, di promozione e non solo di tutela del territorio.

La valutazione ambientale di piani e programmi diventa obbligatoria e si inserisce dunque in questo quadro di forte evoluzione, con la possibilità di incidere sulla pianificazione, e sui processi decisionali connessi.

Il corso punterà a fare emergere le opportunità connesse con questo momento di transizione, ed approfondirà i concetti della VAS attraverso l’illustrazione di casi studio ed attività di laboratorio.

Profilo professionale
L’attività formativa è rivolta ai funzionari delle Pubbliche Amministrazioni, ai professionisti, agli studenti e ai quadri aziendali, per soddisfare il fabbisogno formativo e di aggiornamento relativamente al tema della Valutazione Ambientale Strategica.

Comitato scientifico
Alessandra Fidanza, Sauro Moglie, Roberto Panariello

Obiettivi del corso

L’obiettivo del corso è quello di aggiornare gli utenti sulle evoluzioni normative a livello comunitario, nazionale e locale in tema di valutazione ambientale, fornendo competenze professionali avanzate, in grado di valorizzare la preparazione scientifica sulla VAS.

L’orizzonte fondante del corso sarà quello di supportare la necessità dell’integrazione della VAS nella pianificazione, considerando entrambe come un unicum imprescindibile per la corretta interpretazione ed applicazione della valutazione ambientale ex direttiva 2001/42/CE.

Per le ragioni di cui sopra, è importante il processo di VAS, proprio perché uno dei punti da approfondire è quello della nuova impostazione da assumere per tutto l’iter di pianificazione: il momento valutativo vero e proprio non è che una fase del processo decisionale.

Il corso intende fornire una metodologia operativa per le analisi delle problematiche necessarie ad effettuare le valutazioni richieste oggi nella redazione dei Piani e Programmi urbanistici, introducendo criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica negli strumenti di pianificazione.

In particolare saranno presentate buone pratiche applicate a strumenti di programmazione, con riferimento alle tecniche e procedure per la prassi valutativa.

Per un più proficuo approfondimento dei temi, alcuni moduli formativi avranno carattere di laboratorio con relative esercitazioni.

Alla fine del corso sarà rilasciato l’attestato di frequenza.

Articolazione del corso

- 9 lezioni da 4 ore ciascuna da svolgersi nel mese di maggio 2007;
- 3 moduli formativi per 3 settimane:
2 al giovedì (9,00 - 13,00 / 14,00 - 18,00)
- 1 al venerdì (9,00 - 13,00);
- frequenza obbligatoria: l’attestato di frequenza verrà rilasciato se si frequenteranno almeno 7 moduli (20% assenze);
- costo: € 500 + I.V.A. se dovuta;

Sintesi dei contenuti del corso

- Scopo, natura e significato della VAS.
- Inquadramento normativo europeo, nazionale (D.Lgs 3.4.2006 n. 152 e s.m.i.), norme regionali in materia ambientale.
- Panoramica di casi di studio nazionali ed europei.
- Costruzione del processo decisionale integrato.
- Metodologia di valutazione: impostazione e struttura logica del processo di VAS.
- Il rapporto ambientale nel processo VAS.
- Il ruolo dell’informazione e della partecipazione nella VAS.
- Uso di metodi qualitativi e quantitativi.
- Criteri per la scelta degli indicatori.
- Sviluppo dei modelli previsionali e degli altri strumenti necessari per valutare obiettivi e azioni di piano.
- Costruzione del sistema di supporto alle decisioni all’interno di un Ente.
- Monitoraggio nell’attuazione e gestione del piano.
- Il rapporto di monitoraggio come strumento di comunicazione.

Ancona, 9 maggio 2007 ore 9,30

Seminario

Il ruolo della VAS nel governo del territorio

allegati

 Brochure del corso - PDF, 109.9 Kb

 Seminario di apertura - 9 maggio 2007 - PDF, 83.1 Kb

« settembre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
    010203
04050607080910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
attività
CALL a cura di Pietro Garau e Marichela Sepe
20/09/2017
20/09/2017