eventi

- INU Veneto in collaborazione con la Regione del Veneto

Conoscenza + Strategia: Urbanistica
Verona
18 novembre 2010 - 19 novembre 2010

GEO-OIKOS
Rassegna espositiva dei progetti territoriali, urbanistici, edilizi e ambientali delle città e del territorio.

Verona 18-19 novembre 2010

Programma della tavola rotonda del 19 novembre
ore 10,00 – 13,00:

- Strategie di piano e forme di rappresentazione: verso un approccio innovativo. Nella formazione dei PAT si è verificata spesso la difficoltà di rappresentare graficamente le strategie di piano in forme eloquenti ed efficaci dal punto di vista comunicativo. Le grafie definite nell’atto di indirizzo regionale hanno talvolta manifestato i limiti di un’impostazione che rimane, soprattutto per alcuni tematismi, ancorata a improprie traduzioni di simboli e di indicazioni che volevano – almeno nelle intenzioni – allontanarsi il più possibile da quella natura conformativa che un piano davvero strategico dovrebbe evitare. Questa impostazione ha generato la necessità di ricorrere a forme diverse o integrative di rappresentazione, ma l’approccio al problema è stato, sino ad ora, piuttosto naïve ad ogni livello di pianificazione.

Marisa Fantin, architetto, Presidente INU Veneto, presenterà il nuovo Rapporto dal Territorio 2010 e illustrerà quindi le esperienze più significative ad oggi emerse in sede di formazione dei PAT sul tema della rappresentazione delle strategie.
Scarica la presentazione di Marisa Fantin

Pier Luigi Paolillo, urbanista, professore ordinario di Urbanistica e presidente del corso di laurea in Urbanistica presso il Politecnico di Milano, parlerà delle soluzioni cartografiche innovative rese possibili dalle ricerche in corso sui “coremi” e delle possibili applicazioni di questi nuovi metodi per la rappresentazione dei fenomeni e delle strategie territoriali.
Scarica la presentazione di Pier Luigi Paolillo

- Strategie e dinamismo territoriale: bucare il piano urbanistico o renderlo più flessibile? Le strategie definite nel piano di assetto del territorio si trovano qualche volta a dover fare i conti con la necessità di dare immediata attuazione ad interventi legati ad occasioni di sviluppo e di trasformazione improvvise, oppure con l’introduzione di deroghe – anche significative – ad opera di interventi legislativi di natura emergenziale o, ancora, con provvedimenti settoriali aventi forti implicazioni nel campo delle trasformazioni territoriali.

Federico Oliva, architetto, professore ordinario di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura “Leonardo” del Politecnico di Milano e Presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, parlerà del significato di strategicità e di flessibilità nel piano urbanistico strutturale, e di come si possono attuare questi principi.

Vincenzo Fabris, architetto, Dirigente Regionale della Direzione Urbanistica e Paesaggio e Commissario Straordinario al Territorio, proporrà alcune riflessioni sulle ragioni del crescente successo delle iniziative che “bucano” i piani urbanistici e – in questo contesto – degli effetti del “piano casa” e degli accordi di programma legati ad interventi di interesse regionale.

Silvano Vernizzi, ingegnere e Segretario Regionale per le Infrastrutture, già Commissario Straordinario al Passante di Mestre, parlerà delle implicazioni urbanistiche, territoriali e paesaggistiche connesse alla realizzazione di grandi opere infrastrutturali.

- Dalla strategia all’attuazione: monitoraggio e aggiornamento del quadro conoscitivo. Nella redazione dei PAT, uno degli adempimenti che si sono rivelati più impegnativi è certamente rappresentato dalla formazione del quadro conoscitivo. Tuttavia il quadro conoscitivo perde buona parte del suo significato e della sua importanza nella pianificazione se non è sottoposto a un costante aggiornamento – correlato all’attuazione e al monitoraggio delle azioni programmate dal PI – e se i relativi dati non sono resi accessibili agli attori territoriali e ai cittadini.

Massimo Rumor, ingegnere e Professore a Contratto di Sistemi Informativi all’Università di Padova parlerà delle problematiche legate alla formazione e all’aggiornamento dei quadri conoscitivi, e delle possibili soluzioni operative in ambito comunale ed intercomunale.
Scarica la presentazione di Massimo Rumor

Francesco Sbetti, urbanista, membro del Consiglio Nazionale e direttore della rivista Urbanistica Informazioni dell’INU, descriverà la transizione dall’approvazione della legge urbanistica regionale alla sua concreta applicazione negli strumenti urbanistici, illustrando il libro curato per il Sole24ore (che sarà distribuito in omaggio nell’occasione).
Scarica la presentazione di Francesco Sbetti

Igor Jogan, esperto, già docente presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia - Dipartimento di Pianificazione, e Franco Alberti, architetto, Dirigente del Servizio Pianificazione Urbanistica della Direzione Regionale Urbanistica e Paesaggio, racconteranno le esperienze in corso sulla raccolta e sulla messa a sistema delle diverse fonti informative con implicazioni territoriali (leggi, piani territoriali ed urbanistici, programmi di sviluppo nazionali ed europei, agende territoriali, ecc.), sulle modalità di accesso alle informazioni e di attuazione dei processi partecipativi.
Scarica la presentazione di Igor Jogan

Coordinamento a cura del Tavolo Tecnico Permanente di Sviluppo Disciplinare della Direzione Regionale Urbanistica e Paesaggio

Vedi on line: GEO-OIKOS
mappa
allegati
« novembre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
  0102030405
06070809101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
pubblicazioni
CALL a cura di Pietro Garau e Marichela Sepe
18/11/2017
17/11/2017