eventi
Convegno
Alta velocità - Presente e futuro delle ferrovie
Verona
17 maggio 2007

La società Letteraria di Verona e il Collegio degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Verona, in collaborazione con la rivista Trasporti & Cultura

organizzano il Convegno

Giovedì 17 maggio 2007, ore 16
presso la sede della Società Letteraria

Molto si parla dell’alta velocità ferroviaria, in Italia, e i lavori procedono, seppur lentamente, verso l’adeguamento di questa fondamentale infrastruttura alle esigenze della società d’oggi. Il convegno prenderà avvio con l’illustrazione delle grandi direttrici che l’Unione Europea ha concepito per garantire i collegamenti fra tutti gli stati membri. In Europa, la Francia è arrivata per prima a costruire una rete ferroviaria articolata ed efficiente: ecco una realtà importante da conoscere, un esempio da seguire. Ma nella pianura Padana, attraversata per tutta la sua lunghezza dal Corridoio V, il progetto della linea veloce procede a segmenti, trovando momenti di grande difficoltà nella definizione di un tracciato condiviso dalle comunità locali.

L’alta velocità ferroviaria non investe soltanto aspetti tecnico-economici: le nuove grandi opere infrastrutturali comportano trasformazioni del paesaggio, mentre le grandi stazioni passeggeri si innestano nel cuore di alcune grandi città, modificandone gli equilibri e confrontandosi con i grandi monumenti del passato. Si avverte, da tempo, l’esigenza di realizzare opere di alta qualità formale, e questo vale anzitutto per le grandi infrastrutture di trasporto, dato il loro grande impatto in termini di spazio e di persistenza nel tempo. Ed ecco i grandi concorsi internazionali di architettura, ecco i progetti che, entro qualche anno, daranno vita a stazioni ferroviarie completamente diverse da quelle ereditate dal passato, capaci di unire, anziché separare i quartieri urbani, di porsi al centro della vita collettiva.
L’obiettivo di questo convegno è quello di far incontrare il rigore del calcolo tecnico e della programmazione con le molteplici istanze delle discipline umanistiche: dall’architettura, appunto, all’antropologia. Nella consapevolezza che proprio dal confronto fra differenti ruoli professionali potranno venire le risposte, nella nostra civiltà in rapido mutamento.

Interverranno: Ernesto Guidorizzi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Carmelo Majorana e Giovanni Zuccolo dell’Università di Padova, Cristiana Mazzoni dell’Ecole Paris-Malaquais, Laura Facchinelli, giornalista, e Cesare Stevan del Politecnico di Milano, Sede Regionale di Mantova.

Programma

ore 16.00
Saluti di apertura

Alberto Battaggia
Presidente della Società Letteraria di Verona

Renzo Macaccaro
Presidente del Collegio Ingegneri e Architetti della provincia di Verona

ore 16.15
Introduzione
Ernesto Guidorizzi
Dipartimento di Italianistica e Filologia Romanza
Università Ca’ Foscari di Venezia

ore 16.30 – 19.00
Relazioni:

LE GRANDI DIRETTRICI EUROPEE
Carmelo Majorana
Direttore del Dipartimento Costruzioni e Trasporti
Università di Padova

REALIZZAZIONI IN FRANCIA
Cristiana Mazzoni
Ricercatore e docente presso Ecole Paris-Malaquais

L’ALTA VELOCITÀ IN ITALIA. IL CORRIDOIO V
Giovanni Zuccolo
Professore f.r. Dipartimento Costruzioni e Trasporti
Università di Padova

LE NUOVE STAZIONI PER L’ALTA VELOCITÀ
Laura Facchinelli
Direttore della rivista Trasporti & Cultura

ARCHITETTURA E PAESAGGIO
Cesare Stevan
Prorettore Politecnico di Milano, Sede Regionale di Mantova

allegati

 Programma del convegno - PDF, 92.6 Kb

« novembre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
  0102030405
06070809101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
pubblicazioni
CALL a cura di Pietro Garau e Marichela Sepe
16/11/2017
16/11/2017